3 utili consigli che ti aiuteranno a risparmiare traffico dati

Il tuo piano dati non dura mai abbastanza e non sai proprio per quale motivo? Non preoccuparti! In questa guida ti daremo dei consigli semplici, ma molto importanti, che ti aiuteranno a ridurre drasticamente il consumo del traffico dati!

(Caro lettore, non  dimenticare di esprimere il tuo giudizio selezionando le stelle a fine articolo. Grazie, lo staff)

vorticeblu-com_risparmiare_traffico_dati

Generalmente il traffico dati non è mai abbastanza per gli usi a cui è pensato: se non abbinato ad una connessione casalinga illimitata si rischia paradossalmente di non usare mai i dati per paura di sprecarli o di vederseli miseramente sfumare nell’arco di pochi giorni se non si è in grado di gestirli. Bisogna però spezzare una lancia in favore degli utilizzatori di smartphone e tablet: molte volte non è solo colpa nostra! Infatti in certi casi la colpa è proprio del dispositivo, o meglio di alcune impostazioni.

In questa guida daremo dei semplici consigli su come cambiare tali impostazioni e daremo qualche piccola dritta per evitare sprechi inutili.

Consiglio 1: Disabilitare gli aggiornamenti automatici delle app

Questo è sicuramente il motivo principale dei maggiori sprechi di traffico dati in assoluto: di base il tuo dispositivo fa aggiornamenti in background e li fa anche se sotto copertura 3G a pagamento! Ti consigliamo quindi di modificare le impostazioni per evitare gli aggiornamenti (sconsigliato, ma risolutivo) oppure abilitare l’auto-aggiornamento solo sotto copertura Wifi (consigliato).
vorticeblu-com_aggiornamenti_ios

Su iOS basterà andare in Impostazioni>iTunes Store e AppStore e spuntare la voce aggiornamenti.

Su Android bisogna invece andare nell’App PlayStore e all’interno della sezione Impostazioni troveremo una voce riguardante gli aggiornamenti automatici.

Un consiglio aggiuntivo che va molto a braccetto con quanto detto è quello di usare il WiFi ogni qualvolta sia possibile cosi da evitare gli sprechi inutili.

Consiglio 2: Modificare le impostazioni di Whatsapp o altre app di chat

Menzioneremo apertamente Whatsapp e Telegram, ma quanto detto vale per qualunque tipo di programma di chat istantanea. Se usi molto questo tipo di app, probabilmente sarai dentro gruppi o avrai amici che ti riempiono di foto/video/file audio di dubbia utilità che per forza di cose vengono scaricati dal tuo smartphone. Questi file potrebbero essere scaricati anche se non si è sotto una rete WiFi, cosa che potrebbe comportare un grande consumo di dati.

vorticeblu-com_download_media_whatsapp

Per evitare che i tuoi gruppi di Whatsapp pieni di Spam aggressivo ti portino via tutto il traffico dati, dovrai andare in Impostazioni e Utilizzo Dati. Da qua potrai indicare a Whatsapp quali file scaricare con il 3G/4G.

Su Telegram dovrai semplicemente andare in Impostazioni e troverai l’opzione che cerchi.

Come dicevamo abbiamo usato Whatsapp e Telegram come esempi, ma il discorso vale per moltissime altre app del genere.

Consiglio 3: Utilizza un’app per monitorare il consumo di traffico dati

3g watchdog

Ne abbiamo già parlato in diverse guide (App gratuita per controllare il traffico dati e Come sapere quanto traffico dati avete usato sono degli esempi), ma è importante ripeterci anche qua: conviene installare un’app che ci permetta di controllare il consumo dati.

Vi sono diverse app che permettono di fare ciò (e nelle guide linkate ne consigliamo qualcuna), ma non ha importanza quale si scelga: l’importante è che ti permette di vedere i consumi e tenerne traccia.

Vi sono tantissimi altri consigli che potremmo dare, ma generalmente i 3 dati in precedenza permettono di risparmiare tanto sul traffico dati. Ovviamente altri consigli utili sono i seguenti: è molto importante privilegiare il WiFi al traffico dati quando è possibile (come già detto); alcuni sistemi operativi permettono di impostare una riduzione di consumi a prescindere; togliere l’auto-play nei video su Facebook aiuta pure e cosi via.

Rating: 5.00. From 2 votes.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *