Creare un’unità USB bootable per installare Windows/LINUX/MAC OSX

Vuoi sfruttare la velocità delle unità USB per installare il sistema operativo nel tuo PC? Vediamo come fare.

Diciamo che ci sono diversi modi per poter utilizzare una comune chiavetta USB per installare un sistema operativo (USB Bootable). Si può fare tramite terminale/prompt dei comandi, ma il procedimento potrebbe essere lungo e difficile se non sai dove metterci le mani (soprattutto le prime volte). In questa guida vedremo quali programmi usare per semplificarti la vita e in caso che comandi usare per farlo da terminale.

USB/DVD Tool
USB-DVD

Comune programma per creare dei DVD e USB bootable con sistema operativo Windows. Lo puoi scaricare da questo sito: USB/DVD Tool.

Molto semplice e intuitivo da usare.

Rufus

Rufus (link download) è un software sempre per Windows che ti permette di creare USB Bootable con qualunque tipo di immagine ISO. Anche questo è molto semplice da usare ed è in Italiano.

DiskMaker X

Software per la creazione di USB Bootable installabile nei sistemi MAC OS X. Lo puoi scaricare da qua: DiskMaker X.

Prompt di comando (WINDOWS)
prompt dei comandi

Per creare una USB Bootable senza usare alcun programma in un sistema Windows puoi usare il Prompt dei comandi. La procedura è un pò articolata e quindi ti elencherò tutti i passi che devi fare:

FORMATTARE L’USB (Skippabile se vuoi o se già fatto)
1) Inserire una chiavetta USB nel pc e aprire il prompt dei comandi da amministratore. Per fare ciò cerca cmd da Start o Cortana e quando vedi l’icona del Prompt dei comandi aprilo cliccando col destro e selezionando la voce Esegui come amministratore.
2) Scrivi Diskpart e premi Invio. Aspetta che si apre il programma.
3) Scrivi List Disk per vedere i dischi attivi sul Pc e premi Invio. Saranno messi in ordine: Disk 0 sta per l’harddisk. La tua pennetta USB dovrebbe essere Disk 1 a meno che non hai più hard disk o altre unità disco (micro sd, partizioni …) collegate con le dimensioni relative.
4) Scrivi Select Disk 1 (se Disk 1 è la tua USB altrimenti indica il numero corretto) e premi Invio. In tal modo hai selezionato l’USB.
5) Scrivi clean e premi Invio per cancellare qualunque dato presente nella USB.
6) Scrivi create partition primary e premi Invio. Il sistema creerà una partizione primaria chiamata partition 1.
7) Scrivi select partition 1 e premi Invio.
8) Scrivi active e premi Invio per rendere la partizione selezionata attiva.
9) Scrivi format fs=ntfs quick e premi Invio.
10) Scrivi exit e premi Invio. Cosi chiuderai DISKPART.

Facciamo finta che la tua USB è D: mentre l’installer di Windows (DVD fisico o ISO montata) si trova in F:. Ora renderemo la tua pennetta USB bootable (in caso dovrai modificare le lettere di sistema per renderle congrue alla tua situazione).

RENDERE L’UNITA’ USB BOOTABLE
1) Apri il cmd con poteri di amministratore, come spiegato sopra. Di Default, la cartella attiva del cmd con i permessi di amministratore si trova in C:\Windows\System32>. Noi imposteremo che il DVD/ISO (F:) sia la cartella attiva. Scrivi F: premi Invio e sarai in F:.
2) Scrivicd boot e premi Invio. Ora sarai nella cartella F:\boot>.
3) Scrivibootsect /nt60 d: e premi Invio. Stai creando un il settore di boot nella tua USB (D:).
4) Scrivi exit e premi Invio. Si chiuderà il prompt dei comandi e tu sarai in possesso della tua USB Bootable.

Bene siamo arrivati quasi alla fine ora non resta che passare tutti i file (tutti) nella tua USB.

TRASFERIMENTO DEI FILE
1) Apri nuovamente il cmd da amministratore.
2) Scrivi xcopy f: \ *. * d: \ / E / H / F e premi Invio. In questa maniera copierai tutti i dati che sono in F: (il DVD/ISO dell’installer di Windows) in D:, ovvero la tua USB.

Fatto! Adesso potrai usare la tua USB come Boot Installer.

Terminale (MAC OS X)

Puoi creare un’unità USB Bootable usando il comando CreateInstalMedia, come spiegato dal sito supporto di Apple. Ti riporterò qui i vari passaggi per farlo:

1) Scarica l’installer di OS X dall’App Store e chiudilo se si dovesse aprire il download. Il programma di installazione lo troverai nella cartella Applicazioni.
2) Ora attiva l’USB o un’altra unità. Puoi usare anche una partizione secondaria.
3) Apri Terminale.
4) Usa il comando createinstallmedia in Terminale per creare il programma di installazione bootable. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo assicurati che l’app Installa OS X si trovi nella cartella Applicazioni, quindi scrivi uno dei seguenti percorsi in Terminale:
Percorso per El Capitan:

/Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app/Contents/Resources/createinstallmedia

Percorso per Yosemite:

/Applications/Install\ OS\ X\ Yosemite.app/Contents/Resources/createinstallmedia

Percorso per Mavericks:

/Applications/Install\ OS\ X\ Mavericks.app/Contents/Resources/createinstallmedia

 

Questa è la sintassi di base del comando. Sostituisci volumepath con il percorso dell’unità USB o l’altro volume e sostituisci installerpath con il percorso dell’app Installa OS X.

createinstallmedia --volume volumepath --applicationpath installerpath
Rating: 4.00. From 1 vote.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *