Fibra, Adsl o LTE? Cosa scegliere?

Cosa scegliere quando si vuole installare una connessione internet a casa o si vuole sottoscrivere un abbonamento internet mobile?

Internet è diventato ormai un bene primario. Fonte inesauribile di informazioni, ci permette di svolgere diverse mansioni quali lavoro, svago o studio e di rimanere in contatto con amici e parenti nonostante grandi distanze a costi veramente nulli. Internet è un settore in crescita esponenziale e cosi lo sono le tecnologie che lo riguardano. Oggi in questa guida vedremo come poter decidere quando siamo di fronte alla scelta su che tipo di connessione internet è adatta ai miei scopi. Cercheremo di capire anche le differenze tra le varie connessioni disponibili.

Fibra Ottica

La fibra ottica è sicuramente la tecnologia più potente per quanto riguarda le linee internet fisse (aziendali e private). Ma perchè è cosi potente? La differenza sostanziale sta nella trasmissione delle informazioni: si sfrutta un fascio di luce che viene incanalato in questi cavi di un materiale simile alla plastica (fibre ottiche) che, sfruttando opportunamente la legge della rifrazione, riesce a percorrere grandissime distanze a costo nullo e ad altissima velocità.

Tra i vantaggi della fibra ottica annotiamo anche l’assenza di rumore o interferenze. Perchè questo? La fibra ottica come abbiamo detto trasporta le informazioni utilizzando una sorta di laser, che è immune alle forti interferenze causate dai generatori di corrente o altri cavi di tensione, problema invece che affligge le classiche linee ADSL/DSL. Perciò la fibra ottica risulta molto più stabile e difficilmente si avranno seri problemi tecnici di trasmissione e continuazione del servizio. Inoltre come dicevamo, la fibra raggiunge altissime velocità: in Italia non supereremo facilmente i 100 Mbit/s in download, ma normalmente una linea in fibra ottica può raggiungere i 20/30 Gbit/s in download, in alcuni casi anche i Tbit/s. Insomma una velocità veramente assurda comparata alle normali e classiche connessioni italiane!

Gli unici svantaggi della fibra ottica sono che è una tecnologia che potrebbe non essere presente nella tua zona (sebbene l’Italia si sta attrezzando per coprire almeno le zone principali) ed è lievemente costosa: sia gli abbonamenti fibra che anche i router stessi (bisogna usare un router creato appositamente per la fibra ottica) costano un pò di più, a riprova del fatto che il servizio è di qualità superiore.

Per installarla quindi, oltre ad essere sicuri che in zona ci siano collegamenti di fibra ottica, bisogna possedere un router adatto, come quello che puoi vedere in quest’immagine.

Router fibra-adsl

Il router in questione ha sia l’entrata del filtro DSL che l’entrata della terminazione ottica (ovvero della fibra ottica). In mercato ci sono però router solo DSL o router solo per Fibra ottica. Presta attenzione nell’acquisto perchè se non è stato studiato per l’uso con fibra ottica, non sarà possibile utilizzarlo a casa con questa connessione internet.

ADSL

filtro adsl

Conosciuta da tutti, è la connessione internet per la casa più comune che abbiamo in Italia. La sigla ADSL significa Asymmetric Digital Subscriber Line, ovvero linea di abbonamento digitale asimmetrica. Ma che significa? Tutte le ADSL, differentemente dalle DSL, hanno un’assimetria nel piano dati. Semplicemente le velocità in download e in upload non combaciano e sono fortemente differenti. Questo perchè? L’ADSL sfrutta il doppino telefonico per il passaggio del segnale. E’ vero che ci sono state diverse migliorie nel settore tanto che anche senza fibra si possono raggiungere i 350 Mbit/s (con le VDSL2), ma essendo che il doppino telefonico ha in ogni caso una limitata banda di frequenza, le ADSL dividono le due velocità (download e upload) in modo tale da premiare la velocità in download. In genere sono divisioni proporzionali anche se comunemente in Italia le classiche ADSL danno al massimo 20 Mbit/s in download e 1 o 2 Mbit/s in upload. Poca roba in confronto altre nazioni o alla stessa fibra ottica.

Che vantaggi si hanno nell’usare l’ADSL? In genere è una scelta perlopiù economica. Diciamo in genere perchè potrebbe anche non essere cosi visto che certi provider provvedono servizi limitati a costi eccessivamente alti, se comparati ovviamente ad altri provider o alla stessa fibra ottica. In genere inoltre, come dicevamo prima, la copertura della Fibra ottica potrebbe non essere garantita nella zona in cui si vive, mentre l’ADSL è coperta su tutto il territorio nazionale perchè usa il doppino telefonico come veicolo di trasmissione.

Che svantaggi ci sono? A parte il costo eccessivo in alcuni casi per servizi non adeguati alla spesa, la principale problematica dell’ADSL è la continuità del servizio. Questo perchè? Semplicemente l’ADSL soffre tantissimo la congestione del traffico dati (tanti utenti connessi nello stesso momento) e anche la distanza dal fornitore. Per questo motivo alle volte andiamo più veloci con un provider piuttosto che con un altro. Inoltre il doppino telefonico soffre fortemente le interferenze. Non tutti i cavi del telefono sono schermati soprattutto nei paesi più lontani dalle città o dove magari ancora esistono i vecchi impianti telefonici. Perciò ci possono essere continue interferenze che potrebbero rendere la qualità del servizio inferiore (ergo, ridurre la velocità generale della nostra connessione).

Per installarla basta un semplice router ADSL e il filtro mostrato nell’immagine da collegare alla presa del telefono.

LTE e WIMAX

4GLTE

LTE o 4G. Quanto ne abbiamo sentito parlare non è vero? LTE è una tecnologia mobile, quindi usata tramite onde radio, comune negli smartphone e tablet con connessione dati. Il concetto è semplice: si utilizza l’etere (atmosfera) come veicolo di trasmissione. Ciò permette grandissimi vantaggi di mobilità e praticità di connessione. Inoltre qualunque telefono di ultima generazione (dal 2010 in avanti) che supporta il 4G, è in grado di usufruire di questa tecnologia.

Ma in parole povere: che velocità di connessione può raggiungere la LTE? La LTE classica raggiunge i 326,4 Mbit/s in download e 86,4 Mbit/s, mentre la LTE Advanced raggiunge 3,3 Gbit/s in download e 500 Mbit/s in upload: veramente veloci!

Che vantaggi offre la connessione LTE? Grande mobilità e grande velocità. Inoltre è veramente pratica da usare e non richiede in genere costi aggiuntivi di installazione e/o chiusura del servizio. Non richiede grandissima assistenza ed è abbastanza stabile e sicura nella fruizione del servizio.

Gli svantaggi sono i costi (altini in Italia, ma generalmente quasi ovunque) e anche la suscettibilità alle condizioni meteorologiche. Tendenzialmente cattivo tempo (nuvole, pioggia, vento) possono ridurre la qualità del segnale, abbassando la velocità. Inoltre il servizio è fruibile solo sotto copertura 4G (quindi vicino antenne che provvedono questo servizio) e se si ha un dispositivo (smartphone, tablet, chiavetta internet) compatibile con 4G LTE. Infine luoghi affollati (centri commerciali, mostre, convegni, concerti) riducono e di tanto il segnale specie se in spazi chiusi.

Ma che dire delle WIMAX?

hiperlan

Le WIMAX (famosissima in italia la Linkem) sono linee di traffico internet che sfruttano sempre le onde radio. Sono studiate per l’uso casalingo, quindi con installazione in un edificio. Funzionano ovunque, anche in assenza di doppino telefonico, ma a patto che il segnale da satellite raggiunga l’abitazione in questione.

Sono dirette concorrenti delle linee LTE, essendo più economiche, ma peccando in mobilità. Hanno gli stessi vantaggi e svantaggi delle linee LTE (salvo appunto la mobilità, visto che sono linee da installare in un edificio) e generalmente sono molto simili alle linee ADSL (sebbene solo in Italia sia cosi, visto che è una tecnologia relativamente giovane nel nostro paese).

In conclusione… se ancora sei indeciso su cosa scegliere questo ultimo paragrafetto ti darà delle linee generali:

Se ti serve internet in casa:

Usi tanto internet e ti server parecchia velocità? Se usi parecchio Internet (videogiochi, film, lavoro) e necessiti di averlo sempre attivo ti consigliamo di evitare tutte le linee LTE e le linee ADSL con traffico dati limitato. Se ti è possibile prova la fibra ottica.

Fai un uso moderato, ma giornaliero di internet? Magari non necessiti di grandi velocità, ma di un servizio stabile. In questo caso la fibra ottica può sempre essere la soluzione (se dovessi magari trovare una promozione che diminuisca il costo di abbonamento), ma tutte le connessioni ADSL (anche WIMAX) senza limiti di traffico andranno bene. Evita LTE.

Non usi per nulla internet, se non per controllare le mail, o sporadicamente per alcune ricerche? In questo caso non ha senso che sottoscrivi un abbonamento mensile con una linea in fibra ottica/ADSL senza limiti. Ti potrebbe interessare la LTE (sia tramite box che chiavetta internet).

Se ti serve internet fuori di casa tua: LTE tramite chiavetta internet e smartphone potranno fare al caso tuo.

Poi ovviamente dipende dalla tua possibilità di spesa, ma ricorda sempre che la fibra ottica, sotto copertura, è la migliore. Successivamente vengono le classiche linee ADSL. LTE è più un collegamento internet aggiuntivo, che ti permette di avere una connessione dati anche fuori di casa. Le WIMAX sono preferibili qualora le classiche linee ADSL non abbiano una buona copertura in zona o se l’installazione internet non è facile.

Rating: 2.33. From 3 votes.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *