Localizzare un telefono o un tablet perso. Come fare per ritrovarlo?

Perdere il proprio dispositivo elettronico è forse la paura più grande che abbiamo tutti noi. Si rischia di perdere una parte di noi, oltre che a file, foto e messaggi importanti. Come fare per ritrovare un dispositivo perduto? E soprattutto come fare per evitare che le informazioni contenute nel dispositivo possano essere usate da altri?

Come già detto sicuramente non vogliamo mai ritrovarci nella situazione di qualcuno che ha perso un dispositivo elettronico (specialmente dopo aver speso magari cifre importanti per acquistarlo), ma se dovessi per qualche triste ragione rispecchiarti in quanto detto devi sapere che esistono dei modi per rintracciare e localizzare il tuo dispositivo. Sia Apple che Google hanno provveduto delle risorse a noi utenti per rintracciare i dispositivi Apple tramite iCloud (e più specificamente Trova il mio iPhone) e i dispositivi Android tramite GoogleDeviceManager. Vediamo ora nel dettaglio cosa fare e come usare questi servizi di localizzazione del dispositivo.

PS. Questa guida è utile anche per chi non ha avuto questo problema ancora, infatti nella guida spiegheremo come assicurarci che abbiamo attivato i servizi di localizzazione in modo da evitare che poi nel caso del bisogno, essi siano disattivati.

Trova il mio iPhone

Con Trova il mio iPhone è possibile rintracciare gratuitamente i nostri iPhone/iPad/Mac Book Pro a patto che questi ultimi abbiano una connessione ad internet e gli sia stato concesso di essere rintracciati. Per poterci assicurare che il nostro dispositivo sia rintracciabile bisogna andare nelle Impostazioni e modificare la voce Trova il mio iPhone dentro la sezione di iCloud. Imposta “Si”. Ora potrai utilizzare il servizio in caso di necessità.

Per utilizzare Trova il mio iPhone e localizzare un dispositivo Apple perso, puoi o scaricare l’app gratuita su uno dei tuoi dispositivi oppure collegarti al sito ufficiale di iCloud e loggare.

Homepage di iCloud.com
Homepage di iCloud.com

Dal sito dovrai cliccare sulla voce “Trova il mio iPhone”. Ti si aprirà una finestra dove ti verrà mostrata la locazione dei tuoi dispositivi (ovviamente solo di quelli collegati al tuo account iCloud).

trova il mio iphone

Cliccando sul puntino verde (indicante uno dei tuoi dispositivi) potrai avere informazioni sul dispositivo. Premendo sulla i potrai inoltre essere in grado di scegliere tre azioni specifiche:

– Far squillare il dispositivo (utile quando si trova nelle vicinanze e tu o un tuo amico potete sentirlo, ma non lo vedete);
– Resettare la password e bloccare il dispositivo;
– Formattare il dispositivo, resettandolo alle impostazioni di fabbrica (cosi che chiunque abbia trovato il vostro dispositivo non possa utilizzare le informazioni al suo interno);

GoogleDeviceManager

Gestione dispositivi Android è un servizio fornito gratuitamente da Google per rintracciare dispositivi Android (Smartphone e Tablet). Per poterlo utilizzare il dispositivo deve essere connesso ad internet e deve essere impostato che può essere geolocalizzato. Per attivare la geolocalizzazione ti basterà attivarla dalla barra delle notifiche o all’interno delle impostazioni alla voce Geolocalizzazione.

Per utilizzare il servizio di GoogleDeviceManager dovrai collegarti nella sezione corretta del sito della Google. Una volta loggato con il tuo account Google (che per ovvi motivi deve essere un account attivo nel dispositivo perso) ti verrà indicata la posizione dei dispositivi collegati al tuo account Google, compresa quella del dispositivo disperso.

trova il mio android

Anche in questo caso ti sarà possibile selezionare quale dispositivo visualizzare e ti saranno permesse tre azioni su di esso (identiche a Trova il mio iPhone):

– Far squillare il dispositivo (utile quando si trova nelle vicinanze e tu o un tuo amico potete sentirlo, ma non lo vedete);
– Resettare la password e bloccare il dispositivo;
– Formattare il dispositivo, resettandolo alle impostazioni di fabbrica (cosi che chiunque abbia trovato il vostro dispositivo non possa utilizzare le informazioni al suo interno);

In conclusione vogliamo specificare un paio di cose: se ti accorgi di aver perso il tuo dispositivo fai tempestivamente la ricerca tramite questi servizi cosi da localizzarlo il più presto possibile. Inoltre ti ricordiamo che se il dispositivo non è connesso ad internet non potrà essere localizzato. E’ caldamente consigliato l’uso di una password, per evitare che malintenzionati possano entrare in possesso di dati sensibili facilmente.

Rating: 5.00. From 1 vote.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *