OpenStreetMaps, un’alternativa a Google Maps per creare cartine

Sei un mappatore e ti serve dover visualizzare una cartina ancora più chiara e pulita rispetto quella di Google Maps, oppure vuoi semplicemente scaricare una cartina ad uso personale? OpenStreetMaps è la risposta ai tuoi dilemmi, ma vediamo insieme di cosa si tratta…

openstretmap_generale

Google Maps è sicuramente il servizio di mappe online più usato al mondo e permette tra le tante cose di implementare la mappa visualizzata su Google Maps all’interno di un sito web. In tal modo sarà possibile indicare l’indirizzo della sede centrale dell’azienda (se il sito ha scopi commerciali/azinedali) o magari l’ubicazione di posti interessanti o simili. Google Maps è comodissimo, ma ha alcuni piccoli difetti per chi, invece di volere una semplice mappa generale, voglia avere una mappa più specifica e più precisa, come se fosse una cartina.

OpenStreetMaps racchiude tutti i concetti del mapping e reincarna tutto quello che abbiamo detto. OpenStreetMaps non nasce come rivale di Google Maps in senso stretto: difatti difficilmente vedremo l’uso del primo a scapito del secondo; ne racchiude invece i concetti principali (la globalità delle mappe e la precisione all’aggiornamento) e migliora tutti quei lati che interessano i cartografi e chiunque deve mappare un’area o una località. Potremo dire che OpenStreetMaps è una sorta di “Google Maps versione social network”.

Ma perchè preferire OpenStreetMaps a Google Maps? Cosa ci offre di cosi utile? OpenStreetMaps non è nato con l’intento di indicare una via o la strada per arrivarci, ma con l’intento di creare cartine specifiche e ben leggibili. Quindi è proprio il motivo che sta alla base del sito stesso e del servizio offerto che è diverso da quello di casa Google. Infatti per questo motivo OpenStreetMaps presenta diverse caratteristiche molto utili che elencheremo qui di seguito:

– Suddivisione in livelli delle mappe con diversi gradi di precisione e diversi stili d’immagine;
– Presenza di una leggenda per leggere bene la mappa e capire a cosa si riferiscono i vari colori;
– Possibilità di condividere la porzione di mappa che vediamo ad amici tramite email/social network;
– Possibilità di modificare sul sito e/o esportare su programma esterno la sezione di mappa desiderata cosi da aggiornare le mappe;

Insomma da come puoi ben capire OpenStreetMaps si basa proprio sulla collaborazione tra utenti e mappatori. La possibilità di lasciare messaggi (perlopiù usata per indicare errori di mappatura) e la possibilità di modificare mappe (a patto di essere iscritti e dopo conferma degli admin), permette ad OpenStreetMaps di essere aggiornato e fedele alla realtà, e quindi di essere una sicura fonte di informazioni sulle cartine, nonchè un utile strumento per creare cartine o mappe.

Il sito ufficiale del sito è questo qui e potrai navigare sul sito senza bisogno di avere un account. Con la creazione dell’account potrai modificare le mappe e aggiungere note sulle cartine. Per modificare le mappe potrai farlo dal browser stesso oppure esportando le mappe sul tuo PC (tramite il download) e utilizzando programmi di terze parti che possa leggere i file .osm (come QGIS).

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *