Recensione Xiaomi Mi Band 2

Con un piccolo ritardo (appena 2 anni) ci accingiamo a recensire uno degli smartband più economici presenti sul mercato.

Xiaomi è famosa per aver brevettato diavolerie elettroniche di alcun genere. I suoi prodotti sono veramente ottimi per qualità/prezzo e questo smart band non è da meno. Vediamo assieme i vari punti focali della recensione.

Contenuto della scatola
Il Mi Band 2 si presenta con una scatola molto sobria (Apple-like) e minimale, ma con tutti gli accessori necessari per il suo utilizzo:

  • Mi Band 2
  • Connettore/adattatore USB
  • Libretto di istruzioni (inglese e cinese)
  • Cinturino

Tutti prodotti di ottima qualità (come solito di Xiaomi) e necessari per poter utilizzare lo smart band. Non è presente un caricatore elettrico, ma rendiamoci conto che è possibile ricaricarlo con un qualunque caricatore USB per cellulare senza problemi di compatibilità alcuna.

Funzionalità

Le funzionalità previste su questo smartband sono le seguenti:

  • Orologio e calendario
  • Conta Passi
  • Tracker di distanza percorsa
  • Cardiofrequenzimetro
  • Alert da chiamata, notifica, sveglia
  • Rilevazione del sonno e controllo qualità del sonno
  • Vibrazione

Oltre a ciò lo smartband è impermeabile, ma non immune all’acqua: non potremo infatti immergerlo in acqua. E’ studiato per un uso all’aperto, ma non acquatico e quindi non ha questa caratteristica.
E’ utilizzabile con l’app proprietaria di Xiaomi Mi Fit, utilissima per gestirlo al meglio e per tener traccia di ogni nostra attività (da quelle sportive, al riposo, alla sedentarietà). Dalla stessa app sarà possibile fare gli aggiornamenti del firmware dello smart band (operazione completamente automatica e a prova di “scemo”), indicare quali app possono interagire con lo smartband e vedere il livello di batteria del dispositivo.

Prestazioni

Non c’è che dire: per il prezzo di riferimento il prodotto è veramente ottimo. Ovviamente non ci soffermeremo troppo sulle prestazioni vere e proprie del dispositivo (veramente minime, ma più che sufficienti per gestire un orologio), ma ci concentreremo sulla qualità delle funzionalità e caratteristiche aggiuntive del dispositivo. Il cardiofrequenzimetro è veramente preciso ed è impostabile per funzionare durante il sonno cosi da monitorare la qualità del sonno in maniera più precisa (a costo di una durata generale della batteria ridotta). Il tempo di aggancio con il proprio smartphone è quasi istantaneo. Lo è un pò meno quello di sincronizzazione, che dipende fortemente dalla quantità di informazioni da dover sincronizzare (ergo più tempo passa da una sincronizzazione e l’altra, più sarà lunga la stessa). Le notifiche sono puntuali e istantanee, inoltre lo smarband è capace di identificare in maniera corretta l’app che recapita una notifica sullo smartphone, indicando anche l’icona dell’app. La vibrazione non è eccessivamente decisa, ma è sufficiente ad attirare l’attenzione dell’utilizzatore. La batteria ha una durata più che soddisfacente: con un uso blando (0 o quasi vibrazioni) dura dai 15 ai 30 giorni, mentre con un uso più sostenuto durerà 10/15 giorni. Quel che consuma maggiormente la batteria è la vibrazione e quindi si consiglia di non abusare di questa sua caratteristica se non si vuole consumare tanta carica.

Estetica

Secondo noi l’unica pecca è proprio la scelta estetica di mettere un display cosi piccolo e minimale. Altri smartband della stessa fascia di prezzo hanno display più grandi e in grado di contenere più informazioni. Di riflesso però, la sua popolarità sul mercato permette di avere anche molta scelta per il cinturino: sono tantissimi i negozi online che vendono cinturini di qualunque colorazione e conformazione. Un punto in più per gli stilosi che non tanto amano il cinturino stock.

Conclusioni

Il Mi Band 2 vale i soldi che costa (15/20 euro in base a dove si decide di effettuare l’acquisto) ed è veramente efficace in tutto ciò che può fare. Come spesso accade ultimamente tra gli addetti ai lavori, possiamo anche noi constatare soltanto che Xiaomi non fallisce un colpo. Qualche recriminazione sul display, ma tutto sommato questo prodotto è veramente ottimo e non ha nulla da invidiare a modelli più blasonati. Consigliato vivamente a chiunque faccia sport e vuole comprare un accessorio adatto alle attività sportive.

Questo articolo è stato realizzato da:
Marco Cavalli

Marco Cavalli

Studente universitario di Informatica e appassionato di gaming e retro-gaming, soddisfo la mia curiosità verso l'ignoto leggendo e documentandomi su tutto ciò che attira la mia attenzione, e credimi il mondo dell'informatica ha tante sorprese da riservare!