Scelta per l’alimentatore di un PC.

Quando devi scegliere un alimentatore non va bene uno qualunque.
In questo articolo ti spiegheremo delle semplici nozioni riguardanti gli alimentatori per PC.
Cosi da aiutarti nell’acquisto comprando un pezzo utile e senza sprecare soldi.

(Caro lettore, non  dimenticare di esprimere il tuo giudizio selezionando le stelle a fine articolo. Grazie, lo staff)

Attenzione alla qualità.

Per prima cosa ti consigliamo di comprare da marche affidabili. L’alimentatore è come il cibo per il vostro PC, un alimentatore che non lavora bene la corrente può creare problemi al PC anche danneggiando componenti. Non è detto che le sottomarche non siano affidabili, ma andando su una marca conosciuta è una sicurezza in più. Controlla su internet cosa dicono riguardo a quella casa produttrice.
Case produttrici di alimentatori famose: Thermaltake, Corsair, Coolermaster, Be quiet!.

Standard, Modulare o Semi-Modulare?

Come seconda cosa, una scelta che riguarda più la comodità e sicurezza.
Esistono 3 tipi di alimentatori: Standard, Modulare e Semi-modulare.

Standard: i cavi dell’alimentatore escono dalla scocca di esso e possono essere collegati alle varie periferiche. Quelli in eccesso restano “vaganti” nel case. Sono i più economici.

Alimentatore Standard Corsair CX500
Alimentatore Standard Corsair CX500
Modulare: nella scocca dell’alimentatore sono presenti varie prese a cui possiamo collegare dei cavetti appositi (vengono consegnati tutti insieme all’alimentatore), cosi da montare solo i cavi di cui hai bisogno evitando cavi vaganti. Sono i più costosi.

Alimentatore Modulare Coolermaster V850
Alimentatore Modulare Coolermaster V850
Semi-modulari: è una via di mezzo, in cui alcuni cavi (in genere solo quelli che vanno collegati alla scheda madre) escono dalla scocca dell’alimentatore, mentre per tutte le varie periferiche sono presenti le prese per collegare solo i cavi necessari. Il prezzo è una via di mezzo tra quello standard e quello modulare, un ottima scelta.

Alimentatore Semi-Modulare Thermaltake Smart SE
Alimentatore Semi-Modulare Thermaltake Smart SE

Per quanto riguarda la comodità è ovvio, meno cavi ci sono più sarà facile mantenere pulito il tuo PC, ma perché è una questione di sicurezza?
I cavi inutilizzati presenti ingombrano il case, possono finire tra le ventole o toccare componenti interni al PC (scontato dire che in quei cavi passa comunque la corrente).
Se hai un alimentatore standard ti consigliamo di attaccare i cavi inutilizzati con delle fascette cosi da tenerli un po’ più ordinati.
Se vuoi risparmiare punta su un modello Standard, se vuoi un case ordinato è un po’ più sicuro compra un modulare, per una via di mezzo esistono i Semi-Modulari.

Quanti Watt?

Purtroppo non possiamo dirti quanti Watt hai di bisogno. Dipende tutto dalle periferiche e dalle schede che hai collegato al tuo PC.
Per questa scelta ti consigliamo di controllare il tuo vecchio alimentatore nel caso in cui tu lo stia sostituendo per un guasto.
Nel caso in cui tu stia scegliendo di assemblarti un PC puoi usare questo sito (OuterVisione Power Supply Calculator) inserendo tutti i pezzi che vuoi montare sul tuo computer ed esso ti calcolerà il valore di Watt necessari, oppure puoi contattare un tecnico per una consulenza.
Consigliamo di eccedere un po’ rispetto al necessario, per eventuali cambiamenti.

Cos’è la certificazione?

I Watt che vengono scritti sull’alimentatore dovrebbero essere quelli certificati, cioè i Watt garantiti da quell’alimentatore. Infatti anche se hai un alimentatore da 300 Watt potrebbe comunque superarli, ma è garantito solo 300 Watt.
Esistono quindi delle certificazioni che si chiamo “80 Pluss” e possono essere di vari livelli:

  1. 80 Pluss.
  2. 80 Pluss Bronze.
  3. 80 Pluss Silver.
  4. 80 Pluss Gold.
  5. 80 Pluss Platinum.
  6. 80 Pluss Titanium.

80-plus-certification

Queste certificazioni garantiscono la percentuale di Watt (che in genere corrisponde a quella scritta sull’alimentatore).
Guardando questa immagine puoi renderti conto del rapporto tra Watt e Carico (% of Rated Load).
80-plus-certification-chart

Esistono alimentatori non certificati. Questi non sono da scartare a prescindere, possono essere utili per un PC a basso consumo e il produttore in genere lascia un grafico del rapporto tra Watt e Carico relativo a quell’alimentatore.
Se usi il tuo PC spesso sia per gaming che per lavoro e i Watt che da il tuo alimentatore sono al limite con quelli richiesti dai tuoi componenti, ti consigliamo di comprare come minimo un alimentatore con certificazione 80 Pluss o 80 Pluss Bronze.

Ti ricordiamo di valutare questo articolo se l’hai trovato utile e mettere mi piace alla pagina Facebook.
Se hai domande relative a questo argomento non esitare a lasciare un commento, ti risponderemo al più presto.

Stai valutando l’assemblaggio di un PC? Potrebbero interessarti queste guide relative ai vari componenti:
Scheda Madre, Scheda Video, CPU, Memorie RAM, Hard-Disk.

Rating: 5.00. From 1 vote.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *