Usare il router per capire la qualità della linea ADSL

Linea ballerina? Come fare a capire quanto il tuo router aggancia di ADSL e se la qualità della linea è alta o meno?

(Caro lettore, non  dimenticare di esprimere il tuo giudizio selezionando le stelle a fine articolo. Grazie, lo staff)

adsl_qualita

Le ADSL sono tutte dei collegamenti fisici e per questo le prestazioni della connessione stessa sono strettamente legate dal doppino in rame che collega casa tua alla centralina Telecom (o chi per essa).

Tutti i router odierni (o quasi) posseggono un’interfaccia web che possiamo utilizzare per ottenere informazioni sulla qualità di questo collegamento fisico e sicuramente anche il tuo permette di fare ciò (se non dovessi ricordarti come si accede all’interfaccia web, in questa guida ne parlavamo).

Come ricavare tali informazioni varia da router a router e per questo non ti possiamo stilare una lista di tutte le possibili varianti di router e di catalogazione. Generalmente i valori che interessano a noi si trovano in una sezione chiamata Statistiche, generalmente sotto i menù Avanzate (o Advanced) o Status Internet. La sezione di interfaccia che interessa a noi ti apparirà come una delle seguenti:

Chi più chi meno, i router provvedono diverse informazioni sulla connessione ADSL. I valori che interessano a noi però sono solo:

Download/Downstream, che indica la velocità di download agganciata dal tuo router;
Upload/Upstream, che indica la velocità di upload agganciata dal tuo router;
Line Attenuation/Attenuazione di linea;
SNR/Noise Margin;

Come vanno valutati questi valori? Per quanto riguarda i primi due non c’è nulla da dire: da un punto di vista teorico più sono alti e più veloce è la tua connessione (ovviamente senza tener conto dell’attenuazione e del SNR). Quindi diciamo che questi due valori ti servono solo per sapere indicativamente quanto il tuo router aggancia. E’ utile saperlo soprattutto se il tuo router aggancia meno di quello che la connessione offre (sarebbe uno spreco se il tuo router agganciasse massimo 8 Mbps in Download invece che i 20 Mbps Download stipulati nel contratto con il tuo provider). Da soli, però, questi valori non bastano a capire la qualità del segnale ADSL.

In nostro aiuto vengono quindi gli altri due valori: la Line Attenuation e il SNR.

La Line Attenuation misura l’attenuazione che subisce il segnale della tua ADSL nel tragitto tra la centrale fornitrice del servizio e casa tua. In poche parole più è alto questo valore, più dispersione c’è con conseguenti rischi di perdita del segnale. L’attenuazione non è un valore variabile. E’ statico. E’ causato soprattutto dalla distanza che c’è tra te e la centrale (anche se ovviamente ci possono essere altre cause scatenanti). Viene misurato in decibel (dB) ed aumenta di 14 db per ogni KM di distanza dalla centrale.

L’SNR/Noise Margin o Rapporto Segnale/Rumore è un altro indice misurato in dB che indica quanto il segnale si degradi (o viene disturbato) durante l’invio. Possiamo dire che questo valore sia fondamentale per valutare la qualità della propria ADSL. Generalmente valori molto bassi di SNR indicano qualità molto scadenti di ADSL con continue disconnessioni, mentre valori molto alti di questo indice comportano linee stabili. E’ influenzato direttamente dalla distanza dalla centrale e dalla qualità del doppino stesso (passante da casa tua alla centrale fornitrice del servizio) e delle infrastrutture (centraline, armadi a muro, testine etc).

Questi due valori possono essere diversi in base alle circostanze e perciò ci faremo guidare dalle seguenti tabelle per capire come valutare il nostro caso:

Attenuazione su ADSL da 8 Mbps:
fino a 20 dB: perfetto, non si può ottenere di meglio
20 – 40 dB: buono;
40 – 50 dB: discreto;
50 – 60 dB: scarso;
oltre 60 dB: pessimo, disconnessioni frequenti;

Attenuazione su ADSL da 20 Mbps:
fino a 10 dB: ottima qualità;
20 – 30 dB: buono;
30 – 40 dB: discreto;
40 – 55 dB: scarso;
oltre 55 dB: pessimo, disconnessioni frequenti;

SNR su ADSL da 8 Mbps:
fino a 6 dB: segnale assente/intermittente;
7 – 10 dB: pessima qualità, difficile avere una connessione stabile;
11 – 15 dB: segnale appena sufficiente;
16 – 20 dB: segnale molto buono;
20 – 28 dB: segnale ottimo;
oltre 28 dB: segnale eccellente, sei molto vicino alla centrale;

SNR su ADSL da 20 Mbps:
fino a 4 db: segnale assente/intermittente;
5 – 7 dB: valore nella norma;
8 – 11 dB: valore molto buono;
12 – 14 dB: segnale ottimo;
oltre 15 dB: segnale eccellente, sei molto vicino alla centrale;

Come possiamo vedere dalle tabelle riguardanti l’SNR quindi, si può dire che un valore di tale indice sotto i 4-6 dB può indicare un problema strutturale della linea (causato da un problema tecnico del fornitore o del possessore della linea), soprattutto se si può confermare che il valore non è sempre stato cosi basso. Il consiglio quindi è quello di tenere nota di questi valori di tanto in tanto per comprendere la qualità della linea ADSL ed essere preventivi in caso di guasti e mal funzionamenti.

Rating: 4.25. From 4 votes.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *