Google cuffie dove il controller è il filo

La treccia utilizzata da Google si chiama “matrice di rilevamento elicoidale” (o HSM) per registrare i comandi degli utenti.

Una serie di filati capacitivi e conduttivi sono intrecciati nella treccia, consentendogli di identificare quando viene toccato dalla mano di qualcuno con 360 gradi di visibilità. Le stringhe in fibra ottica sono anche tessute nel tessuto per fornire un feedback visivo.

In questa maniera il cavo capisce quando viene pressato o torto dalla mano.

Ecco un video dimostrativo: