iPadOS 16: novità

Grandi cose stanno arrivando con iPadOS 16, in arrivo entro la fine del 2022, che porta nuovi strumenti multi-tasking, collaborazione migliorata e la prima app Meteo per iPad.

iPadOS 16 arriverà questo autunno con tutta una serie di nuove funzionalità: multitasking migliorato, nuovi strumenti di collaborazione e, soprattutto, la sua prima app meteo.

Quali iPad supporteranno iPadOS 16?

  • iPad Pro 12.9 (5a generazione)
  • iPad Pro 11 (3a generazione)
  • iPad Pro 12.9 (4a generazione)
  • iPad Pro 11 (2a generazione)
  • iPad Pro 12.9 (3a generazione)
  • iPad Pro 11 (1a generazione)
  • iPad Pro 12.9 (2a generazione)
  • iPad Pro 12.9 (1a generazione)
  • iPad Pro 10.5
  • iPad Pro 9.7
  • iPad (9a generazione)
  • iPad (ottava generazione)
  • iPad (7a generazione)
  • iPad (6a generazione)
  • iPad (5a generazione)
  • iPad mini (6a generazione)
  • iPad mini (5a generazione)
  • iPad Air (4a generazione)
  • iPad Air (3a generazione)

Quali sono le nuove funzionalità?

Il prossimo aggiornamento software incentrato sull’iPad potrebbe essere importante per gli utenti professionisti, con importanti modifiche al multitasking e alcuni trucchi software specifici per M1.

Naturalmente, beneficia anche di molte delle modifiche apportate a iOS 16. Eccone alcune in breve:

App Home ridisegnata per i controlli della casa intelligente
Dettatura migliorata con passaggio più semplice alla tastiera o all’Apple Pencil
Nuova sezione “I miei sport” in Apple News con punteggi, orari e articoli suggeriti
Handoff in FaceTime in modo da poter trasferire le chiamate senza problemi tra iPhone, iPad o Mac
Librerie di foto condivise di iCloud con un massimo di sei persone
Modifica e annulla l’invio in Messaggi
Pianifica e annulla l’invio in Mail
Live Text può acquisire testo dai video

Multitasking migliorato per iPad M1

L’iPad è ottimo per il multitasking, con schermo diviso e supporto per finestre mobili, ma Apple non ha fatto un ottimo lavoro nel pubblicizzare la tecnologia all’interno di iPadOS. Sono stati necessari passaggi per risolvere questo problema con iPadOS 15, introducendo una nuova icona durante la navigazione nelle app per iPad che ti consente di attivare la funzionalità di schermo diviso, ma Apple non ha ancora finito.

Al WWDC l’azienda ha presentato la nuova visualizzazione Stage Manager, che arriverà sia su Mac che su iPad quest’anno, anche se solo su quelli con il chip M1 all’interno.

Se siamo onesti, ricorda più che un po’ il software Windows di Microsoft, che ti consente di aprire un singolo software a schermo intero mentre tutte le altre app sono nascoste. Curiosamente si trovano sul lato dello schermo, oltre al Dock lungo il fondo, quindi renderà le cose un po’ anguste.

Il bit multi-tasking è che fino a quattro finestre possono essere raggruppate insieme in finestre sovrapposte di dimensioni regolabili, consentendoti di concentrarti su quelle mantenendo l’altro software pronto e in attesa, ma senza distrarre.

È importante sottolineare che per gli utenti Pro, Stage Manager supporta anche display esterni. E non solo il mirroring: puoi effettivamente eseguire app separate sul display da quelle sullo schermo dell’iPad, consentendo in teoria di eseguire fino a otto app in finestra contemporaneamente.

Indice:

Continua a scorrere per vedere altri articoli!